»Giornate Europee del Patrimonio»

22 — 23.09.18

Bianco-Valente, Il mare non bagna Napoli, 2015. Courtesy gli artisti. In comodato a Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina, Napoli.

Il Madre aderisce alla 35esima edizione delle Giornate europee del Patrimonio, in programma sabato 22 e domenica 23 settembre 2018. La manifestazione, ideata dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, ha l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale tra le nazioni europee, aprendo le porte di musei, siti storici e luoghi d’arte in tutta Europa; per questa edizione, il tema scelto è “L’arte di condividere”.
Per l’occasione, sabato 22 settembre il Madre resterà straordinariamente aperto fino alle ore 22.30, e, a partire dalle ore 19.30, sarà possibile visitare il museo acquistando il biglietto d’ingresso al prezzo simbolico di 1 euro.

SABATO 22 SETTEMBRE

› ore 11.00: Fluxus. Arte e cinema in flusso continuo

Visita tematica alle mostre in corso e alle collezioni: un originale approfondimento dedicato al legame tra le arti – dal cinema alla performance, dall’architettura alle arti visive – che prenderà avvio dalla mostra 1977 2018 Mario Martone Museo Madre per poi esplorare il percorso del secondo piano con le opere del progetto in progress Per_formare una collezione

Prenotazione obbligatoria
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili
Ingresso al museo a pagamento

› ore 20.00: Pompei@MadrePatrimonio contemporaneo

Un percorso che racconta la prossimità tra archeologia e contemporaneità, partendo dalla collezione site-specific del Madre in dialogo con opere e reperti provenienti da Pompei nella mostra Pompei@Madre. Materia Archeologica: Le Collezioni, che ha ricevuto il logo dell’Anno Europeo del Patrimonio.

Prenotazione obbligatoria
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili
Ingresso al museo 1 euro

› ore 21.00: Nessun dorma! Visita performativa

Dall’atrio al terrazzo, dalle scale ai cortili, dal primo al secondo piano del Madre: una visita che coinvolge i visitatori, esplorando lo spazio-tempo dell’istituzione museale. Il contemporaneo, le sue parole chiave, le ricerche e le pratiche dell’arte dei nostri giorni diventano oggetto di un confronto con il pubblico, che sarà chiamato in prima persona a vivere un’esperienza di visita “performativa”. Immagini, oggetti, letture, gesti, serviranno a definire 10 parole chiave dell’arte contemporanea.

Prenotazione obbligatoria
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili
Ingresso al museo 1 euro

DOMENICA 23 SETTEMBRE

› ore 11.00: Le Collezioni_kids edition

Visita guidata per adulti e bambini: dalle sale monografiche al primo piano del Madre – in cui l’accostamento con opere e manufatti provenienti da Pompei rimette in prospettiva le opere della collezione site-specific, trasformando il museo in una vera e propria domus contemporanea – fino alle opere del progetto in progress Per_formare una collezione. L’itinerario guidato attraverso le arti di ogni tempo nelle mostre in corso e le collezioni del Madre si trasforma in una visita a misura di bambino: perché il museo è un affare di famiglia!

Prenotazione obbligatoria
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili
Ingresso al museo a pagamento

I visitatori sono invitati a condividere sui social le proprie esperienze di visita durante le Giornate Europee del Patrimonio con l’hashtag #museomadre e gli hashtag dedicati #GEP2018, #artedicondividere, #EuropeForCulture.

Il museo è chiuso, aprirà alle 10.00

Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato 10.00 ⋅ 19.30 — Domenica 10.00 ⋅ 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima / Martedì chiuso