Jan Fabre, The Man Who Measures the Clouds / L’uomo che misura le nuvole, 2018. Courtesy l’artista; Studio Trisorio, Napoli. Veduta dell’installazione al museo Madre, Napoli, nell’ambito della mostra Jan Fabre. Oro Rosso, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Napoli (30.03.19-30.09.19). Foto © Amedeo Benestante.

Tutto il Madre in un’ora

 

Visita guidata gratuita alle mostre in corso e alle collezioni.

60 minuti per scoprire il Madre: un percorso tra diversi linguaggi e sensibilità contemporanei in un’ora di visita multi-focus. Da Axer / Désaxer. Lavoro in situ, 2015, Madre, Napoli – #2, intervento di dimensioni architettoniche concepito dall’artista francese Daniel Buren per l’atrio del museo alle sale monografiche della Collezione site-specific, realizzate da Francesco Clemente, Richard Long, Sol LeWitt, Luciano Fabro, Jeff Koons, Anish Kapoor, Jannis Kounellis, Mimmo Paladino, Rebecca Horn, Giulio Paolini e Richard Serra, fino alle opere del progetto Per_formare una collezione, dedicato alla formazione della collezione permanente del Madre. E ancora, l’inedita versione in marmo di Carrara dell’iconica scultura L’uomo che misura le nuvole (2018) di Jan Fabre, allestita nel Cortile d’onore del museo nell’ambito della mostra Oro Rosso, progetto che coinvolge, con il Madre, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, il Pio Monte della Misericordia e la galleria Studio Trisorio.

Prenotazione consigliata / Partecipazione gratuita / Ingresso al museo a pagamento

INFO E PRENOTAZIONI:
T. +39.081.197.37.254