»Gusmao & Paiva»

11 — 12.12.14

João Maria Gusmão & Pedro Paiva, Papagaio, Installation views Fondazione Hangar Bicocca, Milano 2014.
Il duo artistico Gusmao&Paiva sarà protagonista della seconda "MADREscenza Seasonal School", promossa dalla Fondazione Donnaregina in collaborazione con il Dipartimento di Scienze del patrimonio culturale dell’Università di Salerno.

Il progetto MADREscenza Seasonal School, promosso dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee con le Università della Regione Campania ed inaugurato nel dicembre 2013 con la partecipazione dell’artista libanese Akram Zaatari, prevede che nuclei di studenti universitari analizzino, insieme ad artisti internazionali invitati come visiting professors, temi di assoluta rilevanza scientifica nel dibattito culturale contemporaneo, approfondendo la propria formazione curriculare e fornendo le loro riflessioni alla genesi dell’arte di domani.

Il prossimo appuntamento in programma, MADREscenza Seasonal School #2, nasce dalla collaborazione della Fondazione Donnaregina con il Dipartimento di Scienze del patrimonio culturale dell’Università di Salerno (DISPAC) per indagare l’integrazione fra arte contemporanea ed altre forme di conoscenza, e si articola in due giornate di incontri e approfondimenti, giovedì 11 e venerdì 12 dicembre 2014,  presso la Sala Conferenze Consorzio Appennino dell’Università di Salerno.

Oggetto di studio, in questa due giorni salernitana, è la ricerca artistica del duo portoghese Joao Maria Gusmao & Pedro Paiva a cui, dopo le loro partecipazioni alla Biennale di San Paolo (2006), Manifesta (2008), Biennale di Gwangju (2010) e alla Biennale di  Venezia (dove hanno rappresentato il Portogallo nel 2009 e nel 2013), hanno dedicato importanti mostre personali musei e centri d’arte come il FRAC Ile de France-Le Plateau di Parigi, il Museo Marino Marini di Firenze, l’Hangar Bicocca di Milano e il Camden Arts Centre di Londra.

Il seminario, curato da Alberto Salvadori, Direttore del Museo Marino Marini di Firenze, esplorerà la matrice conoscitiva del mistero, del dubbio, del paradosso, la relazione fra ricerca scientifica e affabulazione umanistica, la struttura interdisciplinare nella produzione del sapere. Oltre agli interventi di Pierpaolo Forte (Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee) e di Pina De Luca (Professore ordinario di Estetica presso il DISPAC), il seminario prevede la proiezione dei principali film in 16mm di Gusmao & Paiva e la presentazione in anteprima del primo catalogo monografico retrospettivo dedicato agli artisti, Teoria Extraterrestre (Mousse Publishing, Milano 2015). Conclude il seminario Maria Passaro, docente di Storia dell’arte contemporanea del DISPAC di Salerno. Al seminario parteciperanno anche Alfonso Amendola, Alessandra Como, Stefano De Matteis, Sara Matetich, Francesco VitaleStefania Zuliani.

Il museo è aperto fino alle 19.30

Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato 10.00 ⋅ 19.30 — Domenica 10.00 ⋅ 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima / Martedì chiuso / Lunedì ingresso gratuito