»Gerardo Di Fiore approda a Giugliano»

25.02.14

Con la personale di Gerardo Di Fiore prende avvio il progetto Approdo a Giugliano, con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee.

In collaborazione con il Comune di Giugliano in Campania, con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee e l’organizzazione dell’associazione culturale AR Project, martedì 25 febbraio prenderà avvio il progetto Approdo a Giugliano con la mostra personale dello scultore Gerardo Di Fiore (Giugliano in Campania, 1934).

In mostra saranno presenti sculture ed installazioni in gommapiuma, il materiale protagonista delle opere dell’artista, che Di Fiore iniziò ad usare dagli anni 60 “in un avvincente, dissolutorio capovolgimento dell’aulicità di miti e monumentalità classiche” (Enrico Crispolti). Saranno esposti dieci lavori di medie dimensioni, realizzati in gommapiuma ed in bassorilievo racchiusi in teche di plexiglass, secondo l’abitudine dell’artista, oltre a due grandi installazioni: God save the Queen, realizzata nel 2012 per la personale presso il museo Madre di Napoli (catalogo Electa) e Treia, realizzata nel 1988 per la rassegna I luoghi della scultura.

All’inaugurazione della mostra, che si terrà martedì 25 febbraio alle ore 16.00 presso la Biblioteca comunale di Giugliano in Campania, saranno presenti:

Luigi Colucci, Fabio Giombini e Giuseppe Guetta | Commissione Straordinaria del Comune di Giugliano in Campania
Emanuele Coppola | direttore, Biblioteca comunale di Giugliano in Campania
Gerardo Di Fiore | artista
Pierpaolo Forte | presidente, Fondazione Donnaregina  per le arti contemporanee
Andrea Viliani | direttore Madre, Napoli

Il museo è chiuso, aprirà alle 10.00

Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato 10.00 ⋅ 19.30 — Domenica 10.00 ⋅ 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima / Martedì chiuso / Lunedì ingresso gratuito