»Percorsi del Contemporaneo»

17.03.18

Joseph Beuys, La Rivoluzione siamo noi, 1971 (dettaglio). Collezione privata, Napoli. In comodato a Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina, Napoli. Foto © Amedeo Benestante. / Francesco Vezzoli, Francesco by Francesco: Happily Ever After, 2002 (dettaglio). Veduta della mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Napoli. Foto © Francesco Squeglia.

Prosegue la rassegna Percorsi del Contemporaneo, con un appuntamento che dalla visita alla mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire, ideata da Sylvain Bellenger e Andrea Viliani e in corso al Museo di Capodimonte, arriverà fino al Madre, per esplorare, nella relazione tra l’arte e i suoi pubblici, le “carte bianche” presenti nella collezione del museo d’arte contemporanea Donnaregina, dall’opera di Joseph Beuys La Rivoluzione siamo Noi (1971), alla Casa di KAYA (Kerstin Brätsch-Debo Eilers e Kaya Serene, 2015), concepita come un organismo di carattere performativo in costante evoluzione, fino alle interrogazioni di Léa Lublin (Untitled, 1977) sul senso, consapevolmente molteplice e intimamente relazionale, del fare artistico.

Prenotazione obbligatoria
Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti disponibili
Ingresso ridotto in entrambi i siti (+ navetta)

Il museo è aperto fino alle 19.30

Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato 10.00 ⋅ 19.30 — Domenica 10.00 ⋅ 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima / Martedì chiuso